E’ aperta fino a domenica alle 18:00 l’esposizione pittorica di opere di Nello Pacchietto che ritraggono spazi ed acque del nordest, da Pola a Venezia.

Attraverso 100 disegni e alcuni acquerelli, realizzati soprattutto tra gli anni ‘70 e ‘90, la rassegna – curata da Marianna Accerboni e da Giorgio Parovel di Lux Art Gallery – testimonia il fascino delle coste, dei borghi e delle città che coronano l’alto Adriatico, rappresentando attraverso l’arte e la visione delle architetture dei centri costieri un’identità culturale che fa capo soprattutto a Venezia; ma racconta pure l’evoluzione del linguaggio dell’artista, dall’analisi verso la sintesi.

In mostra anche il video della vernice multimediale di arte visiva, musica, poesia e luce ideata da Accerboni per l’inaugurazione della Lux Art Gallery di Trieste dedicata a Pacchietto.

Un cenno a parte meritano Storie di mare, acqueforti-acquetinte create nel ’75 per illustrare l’omonima silloge in versi scritta a quattro mani con il poeta e amico Diego Valeri. Dipingere la poesia non è facile. Ma Pacchietto lo ha fatto per tutta la vita con passione.

Foto di Riccardo Moro

Condividi

Shares